fbpx

Funnel per Ecommerce: Cosa c’è da sapere per convertire

Funnel per Ecommerce: Cosa c’è da sapere per convertire

da | Digital Marketing

Spread the love

Hai mai pensato di creare un funnel di vendita per il tuo ecommerce? O forse sei qui perché hai aperto un negozio online che stenta a decollare?

Gestire un ecommerce, anche se con pochi prodotti, non affatto facile.

Come avrai già avuto modo di capire, gli utenti non fluiscono al suo interno in modo spontaneo e le percentuali di conversione sono piuttosto basse.

Qualche punto percentuale è in media il tasso di conversione base di un ecommerce, per cui dovrai aspettarti che su 100 utenti che visitano le tue pagine compreranno solo 4-5 massimo.

Con questi risultati, ti sarà venuto in mente di capire come puoi aumentare il numero di utenti che usciranno dal tuo negozio digitale con qualcosa in mano e per questo ti sei rivolto ai funnel.

Vuoi comprendere come creare un funnel davvero performante per il tuo ecommerce e aumentare le vendite.

Seguimi, perché in questo articolo parleremo proprio di questo. Insieme analizzeremo:

Cos’è un Ecommerce e che differenza c’è con un sito web

Quali sono gli elementi essenziali di un Funnel per ecommerce

Come costruire un funnel per ecommerce davvero efficace

Vediamoli insieme!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cos’è un Ecommerce e che differenza c’è con un sito web

Innanzitutto, facciamo un po’ di chiarezza sulla differenza tra un sito web e un ecommerce.

Il classico sito web o un blog è costituto da una serie di pagine informative, più o meno lunghe, che non contengono pulsanti di acquisto specifici.

Questo, perlomeno, nella maggior parte dei casi.

Insomma, non dico che un sito web classico non possa del tutto contenere il tasto “Compra”, tuttavia, non è pensato per quello e non è il suo scopo principale.

Un ecommerce, invece, è un sito web fatto apposta per vendere online e può essere costituito da decine se non centinaia di prodotto (o anche migliaia!).

Per cui, per sua natura, dovrà avere una struttura tale da far fluire l’utente naturalmente verso il carrello e oltre!

Anche la piattaforma su cui scegliamo di ospitare il nostro negozio digitale è importante.

La scelta di un CMS pensato per il blogging, come WordPress ad esempio, potrà compromettere seriamente le performance del tuo ecommerce, soprattutto se le vendite cominciano a ingranare.

Ricorda, fin quando le vendite sono basse, una piattaforma vale l’altra e la differenza tra un sito e un ecommerce può essere anche molto sottile.

La differenza lo fa il volume di acquisti che richiede strutture apposite non solo per gestirli ma anche per ottimizzare il tasso di conversione.

Vediamo adesso quali sono gli elementi essenziali di un funnel per ecommerce davvero ottimizzato!

 

 

Quali sono gli elementi essenziali di un Funnel per ecommerce

Un funnel per ecommerce è qualcosa di ben diverso dai classici funnel di vendita dei prodotti digitali e soprattutto dei lanci.

In questo caso, dobbiamo costruire una struttura snella che dia nel più breve tempo possibile le informazioni per acquistare.

Gli elementi essenziali, che non devono mancare in un funnel per ecommerce che funzioni alla perfezione sono i seguenti:

 

1. Una home page estremamente chiara che guidi l’utente verso il prodotto o la categoria di prodotti di maggiore interesse.

Spesso rischiamo di dire tutto e niente all’interno della home del nostro ecommerce, oppure perdere tempo a dare informazioni irrilevanti.

Pensa a quali sono gli utenti tipo del tuo ecommerce e dagli le informazioni utili per navigare nel sito.

 

2. Delle schede prodotto con tutte le informazioni necessarie per l’acquisto.

Spesso gli utenti non acquistano online non perché non siano interessati ma perché non sono convinti.

Una scheda prodotto che manca di immagini adeguate, delle caratteristiche specifiche del prodotto, di una garanzia sul metodo di pagamento o sulla restituzione, potrebbe portare l’utente ad abbandonare e guardare altrove.

 

3. Una checkout snella e senza elementi disturbanti.

Una volta che l’utente ha messo gli articoli nel carrello e passa alla fase di checkout, ci stiamo giocando la sfida finale.

Non è detto che completi l’acquisto, le statistiche dicono che le percentuali di carrelli abbandonati sono di circa il 40%.

Per far sì di diminuire al minimo questa percentuale, devi ridurre anche le distrazioni che possono portare l’utente all’acquisto.

Dunque, nella checkout niente menu, oppure rinvio a social o ad altre categorie di prodotto, solo i passaggi essenziali per arrivare dritti al pagamento.

 

 

Come costruire un funnel per ecommerce che converte

Ora che hai capito i 3 elementi fondamentali per costruire un funnel per ecommerce davvero performante, arriviamo al Come costruirlo.

Ci sono diverse piattaforme online che ti consentono di creare il tuo negozio online e vendere i tuoi prodotti, dalle più semplici come WordPress alle più complesse come Magento.

Ovviamente, se sei qui immagino tu stia cercando una soluzione davvero molto semplice che puoi implementare in completa autonomia in pochi click.

Ecco, nella scelta della piattaforma migliore da utilizzare, ti consiglio di partire dal numero di articoli che vuoi vendere.

Se hai pochi prodotti unici, ossia con un solo colore e in una sola variante, allora puoi utilizzare una piattaforma semplice come Business in Cloud.

Si tratta di un tool in italiano che ti permette non solo di creare una pagina di vendita o una scheda prodotto del tuo articolo ma anche di legare tutto un sistema di marketing e check out.

Puoi provarla gratuitamente a questo link.

Se invece vuoi vendere svariate decine di prodotti, con diversi colori e varianti, allora devi affidarti ad una piattaforma come Shopify, pensata appositamente per creare ecommerce per la vendita di numerosi prodotti online.

 

Funnel ecommerce

 

Hai capito perché il tuo ecommerce non converte abbastanza?

Spero che in queste righe tu abbia raggiunto una consapevolezza maggiore sugli elementi e le dinamiche che regolano il tuo ecommerce.

Gestire un negozio online può risultare davvero complesso se non hai le conoscenze e la piattaforma giusta.

Analizza il tuo funnel e cerca di capire dove effettivamente stai perdendo utenti e vendite. Se necessario, metti in discussione anche la piattaforma che stai utilizzando.

Se hai qualsiasi domanda sulla costruzione del tuo funnel per ecommerce, ti aspettiamo nei commenti.

A presto!

 

P.S. Ti Aspettiamo nella Community dei Professionisti Digitali

Entra nel nostro Gruppo Facebook Privato in cui avrai accesso a live di formazione gratuite settimanali tenute dai nostri migliori coach, strategie di marketing digitale e supporto da parte di tutta la nostra community di professionisti che stanno digitalizzando la propria attività.

Clicca sul Link e Lasciaci la Tua E-Mail per Ricevere la Password di Accesso

 

Banner Prova Gratuita BIC

da | Ago 20, 2021

Porta online la tua attività

Business in Cloud è la prima piattaforma italiana che ti aiuta a digitalizzare la tua professione in modo semplice e a gestirla in completa autonomia senza nessuna conoscenza tecnica.

Leggi anche