fbpx

Intervista a Paolo Marcigliano: agente immobiliare 4.0

Intervista a Paolo Marcigliano: agente immobiliare 4.0

Spread the love

Ciao Paolo, sul nostro blog abbiamo già avuto il piacere di parlare di te e della tua attività (qui: Video marketing immobiliare: la rivoluzione per vendere case che ogni agente immobiliare dovrebbe conoscere), ma ti andrebbe di raccontare ai nuovi lettori di cosa ti occupi e com’è cambiato il tuo business grazie al digitale?

R: Ciao Loredana, intanto ti ringrazio di questa opportunità di parlare del mio progetto una volta ancora. Io sono un agente immobiliare, ho due uffici a Cesena e 16 collaboratori. Questa è, e rimane, la mia attività principale. Nel 2016 mi resi conto che l’advertising nel settore immobiliare era fermo a foto sui portali, che sono l’antitesi della differenziazione.

Intercettai uno studio di Cisco che diceva chiaramente come nel 2018 il 79% della comunicazione sarebbe passato attraverso i social e in formato Video. Così iniziai a cercare un sistema veloce, semplice ed economico per fare video delle case che ho da vendere. Dopo innumerevoli tentativi trovai il modo e decisi, a fine 2018, di renderlo disponibile ai colleghi, consapevole che avrei dato una svolta al modo di pubblicizzare gli immobili in Italia.

Per far questo creai un Video Corso e iniziai a pubblicarlo, proprio utilizzando la piattaforma di Social Academy.

D: Uscire dalla propria zona di comfort non è mai semplice, soprattutto quando le cose vanno bene, e si può pensare che non è conveniente cambiare o apportare modifiche. Per te com’è stato passare da un tipo di lavoro esclusivamente “vis a vis” a uno che coinvolge anche il web e il digitale? Cosa ti ha spinto?

R: La sfida. Io ho passato i sessanta, ma a questa tenera età ho ancora voglia di sperimentare, di mettermi in gioco, di imparare e mettere in pratica sempre cose nuove. La routine non fa per me. Ho dovuto studiare tanto, ma se ti interessa raggiungere un risultato la fatica non esiste.

D: Pensi che chiunque possa trovare il proprio posto in questo grande mondo che è internet?

R: No, tutti ci possono provare questo è certo, ma la rete ha regole ben precise e la favola del guadagno facile, automatico, senza impegno è, appunto, solo una favola. Il fiorire di “miti” distorti, come molti influencer, spingono i più giovani ad affrontare questo mondo con sufficienza. Le delusioni saranno cocenti.

Fondamentale per me è l’assistenza che ho trovato in Social Academy. Non essendo un esperto, ogni mia domanda ha per me un valore immenso, mentre per qualcuno può sembrare banale, quasi inutile. Avere chi ti risponde, con immediatezza e pazienza, è tanta roba!

D: Come stai affrontando la crisi post covid? Trovi che il digitale in questo momento stia facendo e abbia fatto la differenza nella tua attività? 

R: Io durante il lockdown ho lavorato tantissimo. Un aspetto positivo è stata la consapevolezza di questi sistemi di comunicazione che prima erano quasi sconosciuti: ZOOM, MEET, GO TO WEBINAR etc etc… Ora anche gli agenti immobiliari sanno che possono parlare, confrontarsi, vedersi, decidere, imparare e trattare anche a centinaia di chilometri di distanza e senza uscire dall’ufficio. C’è da sottolineare però la sovrabbondanza disordinata di prodotti digitali che è stata riversata sul mercato e acquistata dai colleghi. Avendo avuto modo di sperimentare Virtual Tour, Video Visite, 3D e Video Open House in tempi non sospetti (2016/2017) so bene quanto limitata sia la loro utilità pratica per vendere o acquisire una casa. I colleghi se ne accorgeranno da soli in poco tempo.

D: Che consigli vuoi dare a chi vuole fare questo passo ma si sente ancora bloccato?

R: Non ho certo la verità in bocca. Quello che posso dire è di iniziare, partire, fare e sbagliare, sbagliare tanto. E’ l’unico modo per imparare qualcosa.

 

da | Ago 28, 2020

Porta online la tua attività

Business in Cloud è la prima piattaforma italiana che ti aiuta a digitalizzare la tua professione in modo semplice e a gestirla in completa autonomia senza nessuna conoscenza tecnica.

Leggi anche