fbpx

Lanciare un business online, step 3: creare un magnete e sfruttare l’infomarketing

Lanciare un business online, step 3: creare un magnete e sfruttare l’infomarketing

da | Business

Spread the love

Questo è il terzo dei cinque appuntamenti digitali relativi al lanciare un business online, e ti parleremo di infomarketing e infoprodotti; sui precedenti articoli abbiamo visto:

  • come definire un obiettivo e perché è importante;
  • come scegliere la nicchia di mercato;
  • come individuare il proprio target;
  • definire la propria brand image;
  • come studiare i competitor;
  • come studiare il target di riferimento;
  • l’importanza della mission e della vision aziendale.

Se te li sei persi, ecco dove puoi leggerli: Come non sprecare i giorni di isolamento a casa lanciando una nuova attività online e Lanciare un business online, step 2: studiare i competitor e definire un messaggio.

Su questo articolo vedremo l’importanza di creare un magnete (o lead magnet) che ti consenta di attirare la tua audience. Dopo che avrai creato le tue personas potrai definire anche che tipo di contenuti potrebbe suscitare l’interesse del pubblico.

Un audio? Un ebook? Uno sconto? Un abbonamento? Un video corso? Quello che di certo possiamo dirti è che c’è uno strumento che sta attirando l’attenzione nel mondo del marketing per via dei risultati che riscontra: l’infomarketing.

Cos’è l’infomarketing e cos’è un infoprodotto

Se un tempo c’erano i corsi formativi, oggi la loro naturale evoluzione sta riscontrando sempre più interesse e attenzione: l’infomarketing, che continua sì a vendere informazioni e servizi formativi, ma in maniera digitale e sfruttando il potere del web.

Gli infoprodotti contengono informazioni utili al miglioramento della vita delle persone, della loro cultura, delle loro conoscenze in merito alla tecnologia, ma possono riguardare anche aspetti spirituali, di benessere emozionale, fisico ed economico.

Chi non si è mai imbattuto, sul web, nella sponsorizzazione di un qualche corso? Ci sono corsi per tutto: corsi per sviluppare una professione, corsi di inglese, corsi di cucina, di fotografia, di yoga, di video produzione, corsi di autostima.

Gli infoprodotti possono essere di diversi formati, a seconda del target con il quale ci si interfaccia, ma generalmente troverai audio, video e pdf.

La gente quindi oggi è educata a questo genere di contenuti, e quasi sempre si sentirà più attratta da un videocorso gratuito piuttosto che dall’omaggio delle spese di spedizione.

Realizzare una serie di video che possano informare il tuo target ti darà un duplice vantaggio: da un lato ti sarà utile a mettere in atto una sorta di scrematura tra l’audience, facendoti raggiungere da quelle persone davvero interessate ai tuoi prodotti o servizi; dall’altro confezioni un prodotto che puoi vendere generando entrate automatiche e costanti.

Ci avevi pensato?

Ipotizziamo che tu sia un fotografo, e che vuoi lanciare la tua attività sul web, promuovendoti e mostrando il tuo portfolio. Ma ci hai pensato che potresti mettere il turbo al tuo business vendendo il tuo sapere attraverso dei video corsi?

Il web consente a chiunque di realizzare il proprio videocorso e distribuirlo in autonomia. Per approfondire puoi leggere questi articoli:

Quindi, dopo che avrai confezionato il tuo primo video corso, potrai offrire il primo capitolo in maniera gratuita, per attrarre potenziali clienti, poiché scaricherà il tuo video soltanto chi è davvero interessato alla categoria, lasciandoti la sua mail. E proprio quel capitolo gratuito sarà il tuo lead magnet o magnete, che ti farà raccogliere dei contatti sui quali poi fare del marketing (ci ritorneremo più avanti).

Il corso completo a questo punto sarà online, giorno e notte, a tempo indeterminato. Tu, una volta creato il videocorso, non dovrai fare altro che decidere se venderlo o se metterlo a disposizione gratuitamente per aumentare il senso di autorevolezza con il quale ti percepiranno i tuoi clienti.

Perché, ecco, l’infomarketing può essere un veicolo promozionale, perché ti permette di mostrare le tue competenze alle persone interessate al tuo settore, ma anche un modello di business diretto. E se a quest’ultimo aspetto non ci avevi finora pensato ti esortiamo a farlo.

Di certo quello dell’infomarketing è un modello di business dagli innumerevoli vantaggi, scalabile e potenzialmente espandibile all’infinito, che richiede pochi sforzi.

E la cosa bella è che l’infomarketing è sfruttabile in quasi tutti i campi: in fondo chiunque ha delle informazioni da dare. Se vendi un prodotto puoi ad esempio formare il tuo pubblico mostrando come utilizzarlo al meglio o come montarlo.

Se vendi cosmetici puoi far vedere come ci si trucca in base alle caratteristiche del viso o come potenziare l’effetto delle creme. Se vendi alimenti puoi fare delle video ricette.

Se poi vendi consulenze (ad esempio se sei un architetto, un avvocato, un personal shopper, un formatore) allora questo non può che essere il tuo pane quotidiano e lo strumento più potente che tu possa utilizzare, il fulcro della tua comunicazione.

Sul prossimo articolo…

Adesso siamo pronti ad entrare nel vivo dell’argomento: andare online. Ti racconteremo cos’è una landing page e qual è il suo scopo, ti parleremo di funnel marketing e di come fare per lanciarti online e iniziare a guadagnare, acquisendo contatti interessati a quello che fai. Stay tuned!

 

da | Mar 28, 2020

Porta online la tua attività

Business in Cloud è la prima piattaforma italiana che ti aiuta a digitalizzare la tua professione in modo semplice e a gestirla in completa autonomia senza nessuna conoscenza tecnica.

Leggi anche