fbpx

Come diventare un HR manager (Manager delle Risorse Umane)

Come diventare un HR manager (Manager delle Risorse Umane)

Spread the love

Come diventare un HR manager? Ma soprattutto, cosa fa un HR manager, e quali sono i requisiti necessari per intraprendere questo tipo di carriera?

 

Prima di dirti come diventare un HR manager, è opportuno fare chiarezza su cosa fa esattamente un HR (Human Resources) manager. Sai che è una tra le 50 professioni più richieste del 2017? Leggi: I migliori lavori del 2017: le 50 professioni più richieste dal mercato.

Gli HR manager sono quei professionisti che si occupano delle risorse umane: loro fanno sì che ogni impiegato percepisca un compenso adeguato ed eventuali benefit, supervisionano la sicurezza sul posto di lavoro, coordinano l’aggiornamento dei dati riguardanti gli impiegati e sono loro che gestiscono le assunzioni, la valutazione e i rapporti sindacali.

Inoltre gli HR manager sviluppano, implementano e supervisionano i programmi di formazione e i corsi di aggiornamento dei dipendenti dell’azienda. Ecco perché un HR manager deve essere aggiornato in merito alle direttive che regolamentano i diritti dei dipendenti, ad esempio quelle relative alle pari opportunità o alle molestie sul posto di lavoro (mobbing e affini). Questi professionisti lavorano a tempo pieno in ufficio, ma a volte potrebbero dover viaggiare per partecipare a congressi o eventi di recruiting.

 

Requisiti per diventare un HR manager

Per diventare un HR manager, è necessaria almeno una laurea triennale, anche se alcuni datori di lavoro preferiscono personale che abbia conseguito una laurea specialistica. Il titolo di studio deve essere relativo al tema della gestione delle risorse umane, della business administration o campi di studio affini. È possibile inoltre conseguire delle certificazioni.

Tra gli skill da sviluppare bisogna considerare le capacità nei rapporti interpersonali, il decision-making, capacità organizzative, leadership e doti oratorie, e ovviamente sarà fondamentale la conoscenza pratica e teorica dei software per la gestione delle risorse umane.

La laurea triennale

I corsi di laurea triennale in gestione delle risorse umane o in business administration ti permetteranno di approfondire materie quali la gestione della forza lavoro, i compensi, le leggi che regolamentano le assunzioni e lo sviluppo delle capacità dell’impiegato. Inoltre sono presenti materie legate ai contesti della contabilità, della statistica e dell’informatica.

Ovviamente è consigliato un tirocinio, che ti darà modo di acquisire delle reali esperienze sul campo. Il tirocinio potrebbe essere già parte del percorso accademico e può incrementare la tua esperienza di apprendimento affrontando situazioni reali per mettere in campo le nozioni apprese in classe.

L’esperienza lavorativa

I laureati in gestione delle risorse umane sono spesso già pronti per posizioni entry-level quali HR assistant o HR specialist. I compiti e le responsabilità per queste posizioni includono il mantenimento dei dati relativi ai benefit degli impiegati, alla perfomance sul lavoro e ai compensi. Queste figure si occupano spesso anche dell’orientamento dei dipendenti, della formazione e dello sviluppo.

Molti professionisti delle risorse umane scelgono di iscriversi a organizzazioni che si occupano di questo settore che offrono, in alcuni casi, occasioni di apprendimento, materiale didattico per il conseguimento delle certificazioni, seminari e conferenze e forum nei quali i professionisti HR possono interagire e accedere a un vero e proprio network.

Cerca lavoro come HR manager

La maggior parte delle offerte di lavoro come HR manager richiedono una certa esperienza nel campo; in linea di massima sono richiesti fino a 5 anni di esperienza lavorativa in posizioni inferiori. È necessario avere buone capacità di leadership, comunicative nonché una certa propensione ai rapporti interpersonali. Bisogna inoltre conoscere in maniera approfondita le leggi sul lavoro. Dato che gli HR manager sono i principali responsabili del processo di assunzione, devono essere in grado di lavorare in base a un business plan e considerare le necessità di risorse della propria azienda.

 

Potrebbero sicuramente risultarti utili gli articoli:

Valuta una certificazione

Per quanto non sia indispensabile, molti datori di lavoro preferiscono personale dotato di una certificazione. Ve ne sono di diverso tipo e molte di esse includono materie quali gestione delle relazioni con la forza lavoro e con gli impiegati, risk management, impiego e pianificazione delle risorse, benefit, compensi e gestione dei pensionamenti.

Valuta la nostra offerta formativa, scopri i corsi più adatti per diventare un HR manager.

 

Iscriviti GRATUITAMENTE a Social Academy per rimanere aggiornato sul mondo del lavoro e accedere alle preziose informazioni riservate ai nostri utenti.

 

da | Mar 8, 2017

Porta online la tua attività

Business in Cloud è la prima piattaforma italiana che ti aiuta a digitalizzare la tua professione in modo semplice e a gestirla in completa autonomia senza nessuna conoscenza tecnica.

Leggi anche