fbpx

Migliorare una startup: idee, consigli e dritte per crescere

Migliorare una startup: idee, consigli e dritte per crescere

da | Business

Spread the love

Come migliorare una startup e farla crescere? Ecco 8 idee e consigli

In questo articolo riporteremo alcuni utili consigli di Jonathan Long, fondatore di Market Domination Media, utili per migliorare la tua startup. Jonathan non è un avvocato o un esperto di finanza, ma ha dato vita e ha avviato molte aziende e sostiene che creare un’azienda da zero sia stata la cosa più difficile che abbia mai fatto.

“Se stai pensando di lanciare una startup devo farti i miei complimenti, perché non è affato facile. Ecco 8 consigli che ti aiuteranno a evitare alcuni degli errori finanziari più comuni commessi dagli imprenditori quando si avvia una nuova azienda.”

Scopri come “Migliorare nel marketing in 7 importanti step

 

1. La gestione del flusso di cassa è fondamentale.

La maggior parte delle startup falliscono per vari motivi, uno in particolare: finiscono i soldi. Devi sapere da dove proviene ogni singolo introito e dove vanno a finire le spese.

 

Approfondisci qui: Quante startup falliscono? Il 90%, ecco perché

Se non tieni d’occhio il flusso di cassa, metterai la tua azienda in una posizione molto pericolosa. Non importa quanto sia valida la tua idea, se finisci i soldi ti ritroverai in un vicolo cieco. Stabilisci un budget e cerca di rispettarlo.


2. Traccia e monitora ogni spesa.

Con una nuova startup, ci saranno spese di ogni genere. Assumere un contabile full-time per gestire i conti dal principio è molto costoso, perciò è meglio utilizzare un software per la contabilità.

Non solo migliorerà la tua gestione del flusso di cassa, ma sarà molto più semplice gestire la dichiarazione dei redditi annuale. Col passare del tempo l’azienda crescerà e la contabilità diventerà più complessa, a quel punto potrai pensare di assumere un professionista.

 

3. Fissa un limite di spesa dall’inizio.

Nelle prime fasi di una startup è bene mantenere le tue spese molto basse. Non hai bisogno di un ufficio enorme in centro o pasti completi a domicilio tre volte al giorno.

Cerca di utilizzare il tuo capitale per la crescita, solo così un giorno potrai investire i tuoi guadagni come preferisci. Sono troppe le startup che si concentrano sugli aspetti sbagliati — uffici alla moda e comfort di ogni sorta — e dimenticano che generare introiti è la loro priorità.



4. Cerca di restare ottimista ma preparati al peggio.

Non si sa mai cosa può succedere quando si avvia un’attività, quindi è meglio prepararsi al peggio. Non lasciare il tuo lavoro facendo venir meno la tua principale fonte di guadagno finché la tua azienda non riuscirà a rimpiazzare quell’introito.

Tieni un conto per le emergenze, cerca di risparmiare. La prudenza non è mai troppa. Purtroppo, a volte le cose capitano quando meno te l’aspetti. Da imprenditore, sei responsabile della tua previdenza, perciò quando cominci a guadagnare devi considerare ogni aspetto economico e ogni investimento. Qualsiasi cosa è meglio di niente, perciò puoi considerare ogni forma di micro-investimento o di risparmiare mensilmente con piattaforme online come E*TRADE che prevedono costi molto bassi.


 

5. Il tempo è denaro.

Niente varrà quanto il tuo tempo. Devi tenerlo in considerazione quando prepari la tua agenda e i tuoi compiti quotidiani. Ogni secondo che dedichi a attività che non hanno a che fare con i tuoi obiettivi è uno spreco in termini di tempo e denaro.

6. Concentrati nell’acquisire clienti.

Senza clienti, non farai affari. Prima capirai come acquisire clienti, maggiori possibilità avrà la tua azienda nell’avere successo. Una volta individuati i vari canali di acquisizione, punta sull’ottimizzazione per abbassare i costi.

È impossibile testare ogni canale di acquisizione dall’inizio, sia in termini di tempo che di costi, perciò concentrati sulle opportunità più vantaggiose. Una volta scalate tali opportunità, avrai le capacità finanziarie per esplorare altri canali.

 

7. Garantisci il tuo stipendio.

Lavorare sodo e dedicarsi con passione alla tua azienda non ti daranno da mangiare: devi garantirti il tuo stipendio. Non c’è bisogno però di uno stipendio alto agli inizi, deve essere sufficiente e deve permetterti di poter andare avanti.

Cerca di guadagnare abbastanza per vivere dignitosamente e concentrati sulla tua attività. Quando elimini lo stress finanziario personale, permetti a te stesso di concentrarti sugli affari. Non puoi andare avanti pranzando ogni giorno con un panino. Concediti un po’ di comfort.

 

8. Stabilisci degli obiettivi finanziari.


Invece di dire, “Voglio creare un’azienda da milioni di euro,” devi portare i tuoi obiettivi finanziari a un livello realistico e raggiungibile.

Gli obiettivi di guadagno mensili, settimanali o giornalieri ti permetteranno di mantenere il passo e apportare quelle modifiche che ti porteranno a crescere. Puoi stabilire alcune milestones con scadenze diverse, per avere obiettivi lungo il percorso. I piccoli traguardi possono darti la sicurezza di cui hai bisogno per trovare energie necessarie a portare avanti gli affari.

Vuoi avviare la tua Startup? Richiedi una consulenza con i nostri coach esperti che sapranno aiutarti a sviluppare la tua startup!

 

da | Apr 3, 2017

Porta online la tua attività

Business in Cloud è la prima piattaforma italiana che ti aiuta a digitalizzare la tua professione in modo semplice e a gestirla in completa autonomia senza nessuna conoscenza tecnica.

Leggi anche